L’Associazione Italiana Giardinieri Professionisti nasce da un gruppo di operatori del Verde, giardinieri di diverse parti d’Italia, che incontrandosi sui maggiori social network per dibattere temi del Verde Urbano, sulla sua corretta gestione e applicazione, hanno ravvisato nei tanti problemi esistenti con cui si trovano a confrontarsi giornalmente, la mancanza di una vera Associazione indipendente che tuteli la professionalità del giardiniere, rimanendo “trasparenti” con l’intento di diffondere la cultura del verde.

Obiettivo principale è quello di raccogliere sotto una sigla la conoscenza del “fare giardinaggio”, inteso come lavoro definito e qualificato, correttamente retribuito, e accorpare tante specifiche professionalità in grado di partecipare nelle Tavole di Lavoro in qualunque livello istituzionale, e promuovere confronti e collaborazioni con importanti realtà estere consolidate.

Altri obiettivi dell’Associazione che nello Statuto segue la Legge n. 4/2013 e del Decreto legislativo n. 13/2013 sono la formazione, la certificazione e la divulgazione di una figura a lungo relegata come ruota di scorta per il mondo florovivaistico e del doppio lavoro, coinvolgendo e interfacciandosi con le Amministrazioni e gli Enti di formazione.

No al verde mal progettato: assistiamo alla messa a dimora scorretta di alberi e piante, in parchi di neoformazione e cattiva gestione dei progetti, come opere improvvisate.

No al verde maltrattato: dalle piccole realtà alle più grosse aree urbane si trovano lavori mal eseguiti.

Codice deontologico: lavorare bene, con tariffe eque e procedure indicanti le “pratiche di buona condotta”.

Sportello del cittadino: per instaurare un rapporto “etico”con i nostri interlocutori e relazionare lavori mal eseguiti o non trasparenti.

Visibilità professionale all’interno della filiera: la realizzazione e manutenzione del verde deve rimanere sempre a prescindere dalla produzione florovivaistica.

Qualificazione professionale, certificazione e formazione continua con corsi ed esami periodici in diverse sedi.

Referenti AIGP®:

  • Dott. Agr. Pavoni Claudia: 348.4400514
  • Agr. Dott.: Babolin Riccardo: 347.4347740
  • Dott. Agr. Bonora Rodolfo: 348.0085432